Start Reading

Alarico, un pastore e la caduta di Roma

Ratings:
202 pages4 hours

Summary

All'inizio del V secolo l’impero d’Occidente vive una profonda crisi, anche a causa delle continue invasioni barbariche. Alarico conduce i suoi Visigoti in Italia e per due anni assedia Roma, che cadrà nell'estate del 410.
Sullo sfondo di questi eventi, Fausto e altri pastori dell’agro romano cercano di salvare la famiglia e il gregge, vagando per le campagne e cercando di sfuggire alle numerose minacce che incombono. Costretti a usare il buonsenso, l’astuzia e talvolta le armi, incontrano profughi, barbari e banditi. Per sopravvivere occorrono prudenza, tenacia, fortuna e un po’ di solidarietà; ma non tutti riusciranno a ricostruirsi un’esistenza dignitosa...
La vita quotidiana di contadini e pastori, sullo sfondo degli eventi che portarono all'assedio e alla caduta di Roma, descritta con passione e precisione. Un’avvincente avventura e il fascino della storia vista dal basso.

Read on the Scribd mobile app

Download the free Scribd mobile app to read anytime, anywhere.