Start Reading

La donna nelle civiltà antiche

Ratings:
28 pages21 minutes

Summary

La figura della donna nelle civiltà antiche appare spesso legata a luoghi comuni più o meno definiti che tendono a livellare l’aspetto femminile come identico in tutte le civiltà millenarie. La donna “tipica” è la donna che fila, che accudisce la casa e che consacra la sua esistenza alla famiglia. In realtà rima che le civiltà patriarcali facessero il loro ingresso nella storia e prima che il Cristianesimo ponesse la gerarchia maschile, le donne erano pari agli uomini, o comunque detentrici di diritti che permettevano loro di vivere appieno la loro esistenza senza accontentarsi di una posizione defilata. Un viaggio attraverso le civiltà del mediterraneo che si conclude con un aspetto moderno e provocatorio: il rito della prostituzione sacra che offre una nuova prospettiva sul significato del sesso pre-Cristiano.

Read on the Scribd mobile app

Download the free Scribd mobile app to read anytime, anywhere.