Start Reading

Gli Italiani nei campi di concentramento in Francia. Documenti e testimonianze

Ratings:
487 pages6 hours

Summary

Il 10 giugno 1940 l'Italia entra in guerra. La dichiarazione viene notificata anche alla Francia, paese nel quale risiedono moltissimi italiani (come anche nelle colonie francesi), i quali nei giorni successivi all'inizio del conflitto vengono fatti oggetto da parte delle autorità francesi di una selvaggia caccia. A rivoltelle spianate gli agenti irrompono di notte nelle abitazioni, arrestano chi trovano e come si trovano. Furti, ingiurie e percosse accompagnano un po' dovunque l'operazione, che divide famiglie e disperde averi. Nei campi di concentramento i connazionali vengono addensati in ambienti immondi e sottoposti a sevizie di aguzzini. Vernet, St. Raphael, St. Cyprien, Montech...: nomi d'orrore, che questo libro, attraverso le testimonianze degli italiani perseguitati, consegna per sempre alla memoria delle generazioni future.

Read on the Scribd mobile app

Download the free Scribd mobile app to read anytime, anywhere.