Start Reading

Le tre medicine

Ratings:
317 pages5 hours

Summary

".....ho cercato di sviluppare maggiormente gli argomenti d’igiene che non quelli prettamente di cura, perché quelli contengono asserzioni e trovate meno caduche e più fondate di quelle offerte dai secondi, e più si prestano a vedute d’assieme. Esaltare l’atto respiratorio, enormemente trascurato nella civiltà moderna con conseguenze incalcolabili sulla salute; richiamare all'osservanza di una alimentazione ridotta sulla abituale odierna, specialmente a una certa età; lodare il movimento, fonte di salute e di benessere, concerne verità igieniche eterne, troppo spesso dimenticate col pretesto che non sono novità. Seguendo tali concezioni sarò stato forse meno “cronista” del movimento medico, ma più sincero e più veritiero. Non per ciò omisi di parlare di malattie e di cure; ma non per aiutare un malato a far la diagnosi del suo male e a curarsi, compito al quale non ho mai aspirato, bensì cercando di fargli conoscere il significato e il posto che esse hanno nel campo della patologia e della terapia. Particolare rilievo diedi alla funzione del sistema nervoso, perché son convinto che, sia quando ci ammaliamo sia quando ci curiamo, è attraverso il sistema nervoso, organo unificatore delle attività organiche, che agiscono, particolarmente nelle malattie croniche, gli stimoli morbosi o guaritori.... Ho cercato infine che nel libro avesse equilibrato sviluppo in confronto con le altre, ognuna delle tre medicine: la medicina scientifica volta a considerare i grandi problemi di biologia umana; la medicina collettiva che si preoccupa dell’igiene e della prevenzione; la medicina individuale dove è in questione la malattia del singolo individuo e la cura rispettiva".

Read on the Scribd mobile app

Download the free Scribd mobile app to read anytime, anywhere.