Start Reading

Governare l'America

Ratings:
1,535 pages28 hours

Summary

L’opera è dedicata al governo e alla politica degli Stati Uniti. Contiene una ricostruzione dell’itinerario storico della democrazia americana e si sofferma in particolare: sul contesto costituzionale; sugli attori politici (elettori, partiti, gruppi di interesse, stampa); sulle culture politiche, al plurale poiché ciascuna della macro-regioni (Sud, Midwest, Stati del Pacifico, Stati montagnosi e desertici; New England e Nordest, Stati atlantici centrali) ne possiede una con caratteri marcatamente peculiari; sui processi elettorali; sugli organi del governo federale: Congresso, Presidenza, Corte Suprema e ramo giudiziario, burocrazia; sugli Stati (lineamenti costituzionali, organizzazione, organi di governo, circuito giudiziario statale, tentativi di riforma, enti locali); sul governo dell’economia; sulla politica estera. Infine, sullo stato di sicurezza post-11 settembre e i diritti civili, e sugli ultimi sviluppi politici e istituzionali conseguenti all’elezione di Barack Obama e delle consultazioni di medio termine 2010.
Il volume è stato concepito riunendo prospettive interdisciplinari. La dinamica del governo degli Stati Uniti è descritta partendo dai fondamenti filosofici (ovvero il tentativo di sintesi fra democrazia rappresentativa e democrazia popolare) per passare in successione a un’analisi storica, costituzionale, sociologica, politologica ed economica. Il libro non si limita alla descrizione dei processi decisionali ai vari livelli e dei meccanismi di composizione delle diverse istanze del corpo sociale, ma cerca di individuare le cause di alcune patologie (frammentazione istituzionale, debolezza dei partiti politici ed eccessiva influenza del denaro).

Read on the Scribd mobile app

Download the free Scribd mobile app to read anytime, anywhere.