Start Reading

Amo ergo sum: L'amore oltre il pensiero

Ratings:
92 pages1 hour

Summary

La parola "amore" è una delle più abusate ai giorni nostri e l’ideale che generalmente rappresenta è figlio del pensiero e, dunque, dell’ego e della paura: tutte quelle emozioni a cui diamo il nome di "amore" non sono altro che le proiezioni dei nostri bisogni di sicurezza e permanenza che, una volta divenuti padroni assoluti delle nostre menti, ci condanneranno inevitabilmente a vivere in un conflitto costante sia con noi stessi che col mondo. L’autore, attraverso una lucida e attenta analisi di quei meccanismi generati dalla mente che producono egocentrismo, conflitto, competizione, arrivismo, avidità, invidia, attaccamento, gelosia, ipocrisia e violenza, ci spinge a forzare i limiti della mente razionale e ci indica la strada che conduce alla scoperta del vero amore, quello che può dimorare solo in quel magnifico spazio in cui c’è libertà dal pensiero, dalle paure e dal peso dell’ego. Solo in tal modo le nostre menti, potendo risiedere in quell’infinito senza tempo che è l’attimo presente, riusciranno a conoscere la potenza della semplicità e della purezza ed essere finalmente libere sia dal peso del passato che dalle speranze nel futuro.

Read on the Scribd mobile app

Download the free Scribd mobile app to read anytime, anywhere.