Start Reading

Anima obesa

Ratings:
31 pages25 minutes

Summary

Anima obesa”, di Giuseppe Corianò, ospita i due racconti “Anima obesa” e “Maquillage sulla Piccadilly Line”. Nelle due storie si raccontano le peripezie di un professore di filosofia, che trascorre un lungo periodo di soggiorno a Londra, insieme a un gruppo di studentesse. Il primo racconto è dedicato al rito dell’international breakfast, presentato in modo incalzante e con una forte dose di autoironia.
Nel secondo racconto la cronaca e la poesia si mescolano nelle vicende che hanno come sfondo la celeberrima “London Underground”: the tube. Più che un mezzo di trasporto, la metropolitana londinese è un organismo pulsante, vivente, centripeto e centrifugo a seconda dei momenti del giorno, come un cuore. I vagoni sono cellule di un sistema, veri e propri habitat nei quali si “convoglia” la frenesia di una città, in una mescolanza di etnie e di culture, di volti e di sguardi che si incrociano velocemente, seguendo le traiettorie delle proprie esistenze.
Lo sguardo ironico, sferzante, dell’autore, non risparmia nulla e nessuno. È la cifra della poetica di Giuseppe Corianò, che ci presenta un’umanità varia , con una scrittura briosa e ricca di spunti antropologici.

Giuseppe Corianò è nato a Martignano, dove vive. Insegna Filosofia in un Liceo delle Scienze Umane. Con Manni Editore ha pubblicato, nel 2004, “La direzione dei venti”. Come autore ha partecipato al progetto “Librarsi”, organizzato dal Ministero per i beni e le attività culturali, rivolto alle fasce di popolazione a rischio di emarginazione sociale e culturale. È anche autore di filastrocche e racconti per ragazzi, per i quali ha ricevuto significativi riconoscimenti. Nel 2014, ha pubblicato il romanzo “Le vacche di Hegel” (Lupo Editore). Nella primavera del 2018, Musicaos Editore, pubblicherà il suo nuovo romanzo.

Read on the Scribd mobile app

Download the free Scribd mobile app to read anytime, anywhere.