You are on page 1of 40

A SC O LTA R E E A SPETTA R E SEN ZA

IN TER R O M PER E
Di Anabel Cornago - http://elsonidodelahierbaelcrecer.blogspot. com/

Pittogrammi di ARASAAC -http://www.catedu .es/arasaac/ e di

Les Pictogrammes - http://w ww.facebook.com/pages/Les-Pictogramme s/125707087451644? ref=ts

Bildquellen: Internet und http://w ww.infant il.profes.net/in teligencia.a sp

Storia sociale, schede, Mímica, giochi


Storia sociale

Io sono (nome e foto del bambino)

Voglio imparare ad ascoltare e aspettare senza interrompere


. Questo è magnifico.

Situazione 1 :

PENSO: Le altre persone parlano tra loro dei loro interessi . A v o lte p arlan o p e r u n tem p o ch e è m o .lto
Perp er
questo
m e motivo mi
spazientisco o non li capisco. Cosicché interrompo e parlo dei miei interessi. Interrompere così non va bene.

IM PA RO:L e a l t r e p e r s o n e p o s s o n o p a r l a r e s e m p r e d e i l o r o i n t e r e s s i e i o n o n i n t e r r o m p o . P o s s o a s c o l t a r e q u e l l o c h e
d i c o n o .O p o s s o f a r e l e s o l i t e c o s e c h e m i p i a c c i o n o , c o m e g i o c a r e o d i s e g n a r e , p e r e s e m p i o . A s p e t t o c o s ì f i n o a q u
finiscano. Q u esto va m olto ben e.

Situazione 2:

PENSO: Le altre persone parlano tra loro dei loro interessi e vogliono che anche io parli. Ma non so bene come farlo. Per
questo motivo interrompo e parlo dei miei interessi. Interrompere così non va bene.

IM PA RO: Le altre persone parlano tra loro dei loro interessi e vogliono che anche io parli. Prima devo ascoltare senza
interrompere che cosa dicono. Aspetto fino a che mi chiedano. Allora posso rispondere. Questo va molto bene.
S O N OERIK .

IM PARO AD ASCOLTARE E ASPETTARE SENZA IN T ER R O M PER E

Q U ESTO VA M O LTO BEN E


A IU T O:

Mio papà e mia mamma mi aiutano a imparare ad ascoltare e aspettare senza interrompere . Papà e Mamma mi hanno
fatto due biglietti. Un biglietto rosso e l’altro verde..

Cosa significa il biglietto rosso: L e altrepersone parlano tra loro dei loro interessi . Io a sc o lto s e n z a in te rro m .p ere
O aspetto e
faccio qualcosa che mi piace, come giocare o disegnare, per esempio.

Cosa significa il biglietto verde: L e altrepersone parlano tra loro dei loro interessi e vogliono che anche io parli . Prima devo
ascoltare senza interrompere quello che dicono. Poi aspetto che mi chiedano. Adesso posso rispondere.
LE PERSONE P A R L A N O T R A L O R O D E I L O RINOTERESSI.

+
+
LE PERSONE P A R L A N OTRA L O R ODEI LORO INTERESSI E V O G L IO N O C H E IO P A R L I

1 2 3
Papà e Mamma stanno parlando . Cosa devo fare?

Aspettare gridare interrompere

Perchè?
Papà e Mamma stanno parlando. Cosa devo fare?

Aspettare gridare aspettare che mi chiedano

Perché?
Mamma sta parlando al telefono. (con la zia, per esempio)

Gridare e interrompere Aspettare che mamma ti dica Dire che voglio parlare

Perché?
.

Come trovi questa situazione, bene o male? Perché? Cerchia:

.
La mamma sta parlando al telefono.

gridare interrompere aspettare

Perché?
Come trovi questa situazione, bene o male? Perché? Cerchia:

.
La mamma incontra un’amica, si mettono a parlare .

interrompere aspettare gridare

Perché?
PART ECIPA READ U N GRUPPO

Sei in gruppo. Cosa devi fare? Racconta:


1 Ascoltare
2 Aspettare fino a che mi tocchi (un educatore o una educatrice dice il mio nome).
3 Parlare
ERI
K
PART ECIPA READ U N GRUPPO.

Sei in gruppo. Cosa devi fare? Racconta:


1 Ascoltare
2 Alzare la mano se voglio parlare
3 Aspettare che dicano il tuo nome quando tocca a te ERIK

4 Parlare
R A PPRESENTARE LA SITUA ZION E (pupazzi, bambole, figurine , etc)

e
NIKE ERIK

Nike sta ra c co n tan d o adErik dei regali che ha ricevuto a Natale. Anche Erik vuole dire a Nike q u a li sn sta ti i su o i re g a li.
C o sa d e v e fa re E rik ?
1 . Parlare e interrompere N ike..
2. Asp et ta re ch e N ike fin isc a e d o p o p arla. re
3. Dire a Nike „ sb rig a ti“
e parlare.
R A PPRESENTARE LA SITUA ZION E (pupazzi, bambole, figurin e, etc)

ERIK U N AAMI CA DI MAMMA

Erik sta disegnando un generatore gigante. L ’amica die mamma gli domanda: cme stai, Erik? Adesso, cosa deve fare Erik?

1 . Continuare a disegnare senza rispondere.


2. u sc ir e c orre nd o
3. R i s p o n d e r e : io sto molto bene, e tu?
R A PPRESENTARE LA SITUA ZION E (pupazzi, bambole, figurin e, etc)

ERIK EMMA, ANNA ENIK E

Emma, Anna e N ike sta n n o p a rla n d o d i p rin c ip.eErik


sse vuole partecipare alla conversazione. Cosa deve fare Erik?

1 . Ascoltare senza dire niente

2. Asc ol ta re , a sp et ta re e c on tr anquil lit à parl ar e di pr inci pesse o domandar e

3. Interrompere e parlare delle fermate della linea del metro

4. Asc o l t a r e , a sp e t t a r e e p ar l ar e di est i nt ori


Guarda, un bambino sta leggendo un racconto agli altri. Gli altri bambini non lo ascoltano.
E’ bene male? Perché?

.
guarda, il professore spiega matematica. Un bambino si
alza e sale in piedi ad una sedia. E’ bene o male?
Perché?

C osa pensa la bam bina?


Guarda, i bambini stanno facend
o i compiti a
scuola, sono molto impegnati … però un bambino interrompe con parolacce. Bene o male? Perché?

.
Guarda e spiega csa succede quì
.
Il bambino interrompe la bambina. Bene o male? Perché?

.
Guarda e spiega cosa succede quì
.

.
Guarda e spiega cosa succede qu
i.

.
o

.
Guarda e spiega cosa succede qui.
.

.
Si interrompono i bambini? Perché?

.
o

.
I bambini aspettano il loro
turno! !

.
Giocano e aspettano il loro turno

.
Chi ascolta? Cerchia in rosso.
Cosa succede qui
? Quando ve bene, quando va male? Perché?
Quando ascolto, ci sono anche gesti e linguaggio
corporale che devo fare:

CONTA TTO V S
I IVO SO R R ISE R E E M O STR AINTERESSE
RE

MANTENERE DISTANZA ESSERE GENTILE ALZARE LA MANO ANNUIRE


GIOCO 1 . Microfono.

Materiale:

Microfono (lo possiamo fare con un bastone e carta d’alluminio


)

Biglietti con immagini che mstrino il tema


.

U n cronometro (o una clessidra, o un timer da cucina)

All’inizio giocheranno un adulto e un bambino, in seguito tra bambini cn la conduione di un adulto.

Istruzioni:

Ci sediamo in cerchio per terra. Un bambino prende un biglietto e dice il tema.


Per un minuto tdeve parlare del tema col microfono.
Gli altri bambini ascoltano. Quando ha finito, gli altri gli fanno delle domande a turno ( passandosi il microfono). Variante: gli
altri bambini possono alzare la mano quando desiderano fare una domanda, q uando ha finito di parlare.

(Quando i bambini dominano il tema, si può aumentare il temp o)


GIOCO 2. Puoi

ripeterlo? Materiale:

Microfono (lo possiamo fare con un bastone e carta d’alluminio


)

Biglietti con immagini che mostrino il tema


.

U n cronometro (o una clessidra, o un timer da cucina)

Prima un adulto con il bambino

Come si gioca:

Seduti di fronte ad un tavolo. L’adulto racconta per un minuto quello che ha fatto durante i l g i o r n o . Il
bambino ascolta; poi, ripete quello che ha detto l’adulto. Cambio di carta, tocca al bambino raccontare quello
che ha fatto, etc.
Con i bam bini:
Uguale, pero seduti in cerchio per terra.
GIOCO 3: Puoi aspettare? ht tp://w ww.infantil.profes.net/in teligencia.a sp

Materiale:

Una scatola con dolciumi (o piccoli giochi)

Cronometro

Come si gioca:

Si mette la scatola di dolci o il giochino su un tavolo, insieme al cronometro. I bambini stanno seduti al tavolo. Si dice:
potete prendere subito un dolce o…, quello che aspetta 2 minuti, potrà prenderne 2!!!
GIOCO 5. „L e maschere“:

Gioco creativo nel quale si cambia l’espressione del viso del compagno passandogli la mano sulla faccia.

Come si gioca.......

1. I partecipanti si siedono in cerchio per terra.

2 Chi guida il gioco, dice “mi metto una maschera ”, si passa la mano sulla faccia e fa la mímica (triste, divertito, arrabbiato, etc.).
gli altrri partecipanti imitano il gesto della faccia.

3 poi, quello che guida il gioco, passa la mano sulla faccia di un bambino „Ti m etto una m aschera
“, il bambino fa il gesto che
vuole, gli altri imitano. Poi questo bambino mette la mano sulla faccia del compagno e dice “T i m ettouna maschera”, etc.
GIOCO 6: STORIA INCATENATA

Ripetere frasi
L’ adulto inizia una storia con una frase semplice, lancia la palla a un bambino. I l b a m b i n o r i p e la
t e frase. Dice poi una
frase nuova, lancia la palla; chi riceve la palla ripete la frase, etc.

Continuare la storia:
L’adulto inizia una storia con una frase semplice. Lancia la palla a un bambino. I l b a m b i n ocontinua la storia con un’altra
frase, lancia la palla, etc.
GIOCO 7. INDOVINARECO N L A M IMIC A

Diversi giochi con la mimica: un bambino rappresenta, gli altri indovinano. Può essere animali, situazioni della vita
quotidiana, lavori , etc, etc.