You are on page 1of 6

Grafi

La teoria dei grafi permette di esprimere in modo sistematico le LKT e LKC con i metodi della
topologia combinatoria.

Definizione intuitiva di grafo:


Un Grafo un insieme di nodi (rappresentabili con elementi zero-dimensionali) ed un insieme
di lati (rappresentabili con elementi mono-dimensionali) vincolati dalla seguente condizione:
Ogni lato termina ad ogni estremit con un nodo (ma non ogni nodo presuppone un lato che vi
termini).

Osservazioni:
1) Un nodo che non ha lati collegati un grafo degenere

2) Un grafo pu essere costituito da un nodo + un lato chiuso su se stesso, formante

la

cosiddetta maglia propria

Il grafo permette di esprimere le propriet topologiche invarianti per deformazioni continue. Non ha
interesse la posizione dei nodi ne la lunghezza, posizione e forma degli archi. Interessano
esclusivamente le propriet di incidenza e appartenenza.
Ordine di un nodo: E' il numero dei lati che incidono nel no do.
Sottografo: Dato un grafo G, si dice che G1 sottografo di G se:
a) G1 un grafo
b) ogni lato ed ogni nodo di G1 appartengono a G.
Grafo Complementare: E' il grafo rimanente da G dopo l' estrazione di G1

Sottografo degenere: E' un sottografo formato da un solo nodo


Grafo orientato: E' un grafo i cui lati hanno un orientamento
Cammino (o Percorso) : E' un sottografo avente tutti i nodi di ordine 2 ad eccezione di 2 nodi che
hanno ordine 1.
Maglia : E' un sottografo connesso avente tutti i nodi di ordine 2 (Verr precisato meglio in
seguito).

Propriet di connessione e Parti separate:


Grafo connesso: Un grafo si dice connesso se, dati 2 nodi del grafo almeno un cammino che li
congiunga.

Osservazioni: Def.: Un grafo composto di un solo nodo un grafo connesso.


Un grafo connesso consta di un unica parte separata.
Dato un grafo non connesso i suoi sottografi massimamente connessi sono detti parti separate.

INSIEMI DI TAGLIO
Un insieme di taglio un insieme di lati di un grafo tali che la loro eliminazione rende il grafo
risultante non connesso.
Per un grafo connesso questo equivale a dire che:
1) la rimozione dei lati dell'insieme di taglio fa si che il restante grafo abbia 2 parti separate.
2) la rimozione di tutti i lati eccetto 1 lascia il grafo connesso.
Per grafi composti da pi parti separate l'insieme di taglio aumenta di 1 i gradi di sconnessione.

ALBERO E COALBERO

Albero: Dato un grafo connesso G, si dice albero di G un sottografo connesso di G che


comprende tutti i nodi di G e nessuna maglia.
Lati di albero: Sono tutti i lati di G appartenenti all'albero
Lati di coalbero: Sono tutti i lati di G appartenenti al complementare dell' albero.
Per un dato grafo G esistono numerosi alberi.
Il numero di alberi per grafi in cui un solo lato congiunge una coppia di nodi :
( nt 2)
con nt = numero di nodi.
nt
Il numero di lati d' albero di un grafo avente n nodi (n-1).
Il numero di lati di coalbero [l-(n-1)] essendo l il numero totale di lati.
Albero a stella: E' un albero che comprende tutti gli (n-1) lati connessi ad un unico nodo con
orientamento emergente da tale nodo.

MAGLIE FONDAMENTALI
L'aggiunta di un ramo qualsiasi del coalbero all'albero fornisce una maglia (questa una conseguenza
della definizione di albero). Tali maglie (in numero di l-n+1) prendono il nome di maglie
fondamentali associate all'albero.
Osservazioni :

una maglia fondamentale contiene uno e uno solo lato di coalbero ed ogni lato di
coalbero compare in una ed una solo maglia fondamentale.

INSIEMI DI TAGLIO FONDAMENTALI


Togliendo un lato dell'albero di un grafo connesso, questo viene suddiviso in due parti
separate. E' possibile allora individuare un insieme di taglio costituito da quel lato dell'albero
e da altri lati appartenenti solo al coalbero, che viene detto insieme di taglio fondamentale
associato al lato d'albero.
Il numero di tali insiemi di taglio fondamentali
(n-1).
Osservazioni:

un insieme di taglio fondamentale contiene uno ed uno solo lato d'albero ed ogni
lato d'albero compare in un ed uno solo insieme di taglio fondamentale.

PROPRIET DI INSIEMI DI TAGLIO E MAGLIE


FONDAMENTALI RELATIVE AD UNO STESSO ALBERO.
La maglia fondamentale relativa ad un lato del coalbero comprende tutti e soli i lati dell'albero
i cui insiemi di taglio fondamentali comprendono quel lato. L'insieme di taglio fondamentale
relativo ad un lato dell'albero comprende tutti e soli i lati del coalbero le cui maglie
fondamentali comprendono quel lato.

GRAFO DI UN ELEMENTO CIRCUITALE E SCELTA DELLE


VARIABILI DESCRITTIVE, GRAFO DI UN CIRCUITO.
Dato un componente con n morsetti, si dice grafo del componente un qualsiasi albero che
abbia come nodi gli n morsetti del componente ed i cui lati si sviluppino integralmente al di
fuori della superficie limite del componente.

Esempio:

TENSIONI E CORRENTI ASSOCIATE AD UN GRAFO


Al grafo di un elemento circuitale o circuito possono essere associate un insieme di tensioni
ed un insieme di correnti.
All'insieme di tensioni appartiene ogni tensione tra i nodi estremi di ogni lato del grafo.
All'insieme delle correnti appartiene ogni corrente associata con un lato del grafo.
Nel caso della scelta dell'albero come grafo rappresentativo di un elemento circuitale si pu
dimostrare che le tensioni e le correnti del grafo (cio dell albero) sono variabili descrittive
per il componete in esame. Esse infatti godono dei requisiti di indipendenza e completezza
(costituiscono una sorta di base nello spazio funzionale).

LE TENSIONI DEI LATI D'ALBERO COSTITUISCONO UNA


BASE
Basta verificare che siano valide le propriet di indipendenza e completezza.
1)

Non esistono relazioni che leghino tali quantit poich per definizione di albero non esistono
maglie quindi nessuna tensione d'albero deducibile dalle altre mediante la LKT.

2)

Le tensioni dei lati di coalbero sono tutte deducibili dalle tensioni d'albero. Infatti in
corrispondenza di ciascun lato di coalbero esiste una maglia fondamentale che permette di
esprimere tale tensione in funzione delle tensioni d'albero mediante una LKT.

LE CORRENTI DEI LATI DI COALBERO COSTITUISCONO


UNA BASE
1)

Non esistono relazioni che legano tali quantit poich non esiste un insieme di taglio formato da
soli lati di coalbero perch un insieme connesso.

2)

Le correnti dei lati d'albero sono esprimibili in funzione delle correnti di coalbero considerando
LKC applicate ai tagli fondamentali.

Queste propriet permettono di risolvere il problema dell'individuazione del sotto insieme di tensioni
indipendenti e del sotto insieme di correnti indipendenti per una data rete.