You are on page 1of 1

Avrei voluto fermare il tempo mentre eri l, sulle mie

ginocchia, dopo aver preteso me - e solo me- ad asciugarti i


capelli... avrei voluto fermare il tempo mentre facevi
cavalluccio e io coccolavo quei capelli profumati di bimba
che ancora non mi sono rassegnata a tagliarti, neanche un
pochino... mentre tra noi non c'erano parole ma solo
tenerezza... Siamo fatte di attimi, adesso... quelli in cui i tuoi
due anni mi chiedono conferme, mi sfidano, mi studiano, mi
mettono alla prova, mi contraddicono sfacciatamente... e
quelli in cui, improvvisamente, mi dichiari il tuo amore, mi
abbracci, mi "sbocci" un bacio: "mamma, io ti voglio!"... stai
crescendo, piccola mia, e io, s, a volte vorrei fermare il
tempo, o almeno rallentarlo, in quegli attimi di tenerezza
che sembrano sempre un po' rubati tra le tue pretese di
indipendenza, in quegli attimi di noi che diventeranno via
via pi rari, lo so... e saranno per questo sempre pi
preziosi...
E con una consapevolezza tutta nuova, divisa tra la gioia di
vederti spiccare il volo e il dolore del distacco, mi annuso di
nascosto la tua sorellina, me la "assaggio", lieve come una
gatta, me la bacio e, s, la "indosso", sempre, perch ora so
quanto scorre in fretta il tempo, quanto la vita prenda via via
il sopravvento sui ricordi scritti nella pelle, nei profumi, nel
ritmo di un respiro, sui ricordi di quando eravamo una cosa
sola... perch ora so quanto sar difficile, a breve, trattenervi
in un abbraccio che duri pi di qualche secondo, mentre
avrete fretta di correre incontro alla vita...