You are on page 1of 9

Ragioneria Generale e Applicata

Titoli e
strumenti finanziari derivati

1
Ragioneria Generale e Applicata

Titoli: caratteri economico-aziendali

Si tratta di assets di natura finanziaria


Comprendono titoli rappresentativi di quote del debito di enti
pubblici o di imprese: public bond (Bot, Btp, CCT, ecc.), corporate
bond (obbligazioni, obbligazioni convertibili)
Includono anche gli investimenti che una societ effettua nei titoli
azionari da essa stessa emessi: azioni proprie
In funzione delle scelte dellorgano di governo possono essere
espressione di investimenti durevoli o temporanei

2
Ragioneria Generale e Applicata

Titoli: valutazione in bilancio (normativa e principi nazionali)

Allocazione dei valori in bilancio:

B)III. Immobilizzazioni finanziarie


C)III. Attivit finanziarie che non costituiscono
immobilizzazioni

Lallocazione strettamente connessa alla decisione degli


amministratori di mantenere durevolmente lo strumento
finanziario ovvero di destinarlo alla negoziazione.

Titoli dellattivo circolante: minore tra il costo di acquisto e il


valore di realizzazione desumibile dallandamento del mercato
Titoli (di debito) immobilizzati: costo ammortizzato (cfr. infra
sub crediti, passivit e relativa esercitazione)
3
Ragioneria Generale e Applicata

Strumenti finanziari derivati: definizione

Ai sensi dello IAS 39, par. 9, un derivato uno strumento finanziario o altro
contratto con le tre seguenti caratteristiche:

a) il suo valore varia come conseguenza della variazione di un determinato


tasso di interesse, prezzo di strumenti finanziari, prezzo di merci, tasso di
cambio, indice di prezzo o di tasso, rating di credito o indice di credito o
altra variabile, a condizione che, nel caso di una variabile non finanziaria,
tale variabile non sia specifica di una delle controparti contrattuali (a volte
chiamato il sottostante);

b) non richiede un investimento netto iniziale o richiede un investimento netto


iniziale che sia minore di quanto sarebbe richiesto per altri tipi di contratti
da cui ci si aspetterebbe una risposta simile a cambiamenti di fattori di
mercato; e

c) regolato a una data futura.

4
Ragioneria Generale e Applicata

Strumenti finanziari derivati: valutazione

E necessario distinguere tra:

a) derivati di copertura

b) derivati speculativi

a) I derivati di copertura si valutano a Fair Value, con la variazione del Fair


Value a Riserva di PN (da girare poi a CE in funzione del Fair Value
dellelemento coperto o dei flussi di cassa dello strumento/operazione
coperto)

b) I derivati speculativi si valutano a Fair Value, con la variazione del Fair


Value a CE

5
Ragioneria Generale e Applicata

Iscrizione in bilancio (principi contabili internazionali IAS 32


e IAS 39)

Ha ad oggetto gli strumenti finanziari: si tratta di unaccezione pi ampia di


titoli e partecipazioni

Gli strumenti finanziari comprendono: qualsiasi contratto che dia origine a


unattivit finanziaria per unentit e a una passivit finanziaria o a uno
strumento rappresentativo di capitale per unaltra impresa

Si riferiscono quindi a titoli, partecipazioni, crediti, debiti, strumenti derivati,


disponibilit liquide

Ai fini del trattamento in bilancio, tali strumenti sono attualmente distinti in 5


categorie:

6
Ragioneria Generale e Applicata

Attivit Passivit

1 1
Financial Assets at
Fair value through P/L
Financial Liabilities at
2 Fair value through P/L
Held to maturity

3
5
Loans & Receivables
Financial Liabilities at Amortized
cost (Other Liabilities)
4
Available for sale

7
Ragioneria Generale e Applicata

Composizione di ciascuna categoria:


1) Comprende gli strumenti acquistati per trarre beneficio dalle fluttuazioni
di breve termine del loro valore e gli strumenti finanziari derivati non di
copertura.
2) Comprende le attivit finanziarie con flussi certi o determinabili e con
scadenza prefissata (non azioni) che limpresa ha la volont e la
capacit di mantenere fino alla scadenza (ad eccezione di quelle che alla
rilevazione iniziale sono state designate in altre categorie). Rilievo della
tainting rule
3) Comprende attivit finanziarie con pagamenti fissi o determinabili che
non sono quotate in un mercato attivo: crediti e finanziamenti originati
dallimpresa.
4) Comprende tutte le attivit finanziarie non classificabili tra le precedenti
categorie
5) Comprende tutte le passivit finanziarie (ad eccezione di quelle Held for
trading da contabilizzare al fair value con impatti a P/L)
8
Ragioneria
Ragioneria Generale
Generale e
e Applicata
Applicata

Trattamento contabile di ciascuna categoria:

ATTIVO PASSIVO

Fair Value Financial assets at fair value Financial liabilities at fair value
con variazione through P/L through P/L
a CE

Fair Value Available for sale


con variazione
a SP

Amortised Held to maturity Financial Liabilities at


Cost Amortized cost (Other
Loans and receivables Liabilities)

910
9